12:23 29 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
14190
Seguici su

Il ministro degli Esteri tedesco uscente Frank-Walter Steinmeier ha espresso dubbi sulla strategia dell'Occidente nel conflitto siriano. Il ministro ne ha parlato in un'intervista al Süddeutsche Zeitung.

"La storia di questa guerra è una cronaca di occasioni mancate ed è prova dell'incompetenza degli alleati occidentali", ha detto Steinmeier.

Il ministro tedesco ha osservato che, nonostante la mancanza di simpatia personale per il governo siriano, ha sempre ritenuto necessario cercare la possibilità di una cooperazione tra il presidente Bashar Assad e l'Occidente.

"Se l'Occidente avesse valutato la situazione in modo più realistico, senza puntare all'immediato rovesciamento di Assad, si sarebbero raggiunti progressi sin dal primo incontro per la risoluzione del confiltto", ha sottolineato Steinmeier.

Venerdì il presidente della Germania Joachim Gauck ha sollevato Steinmeier dalla carica di ministro degli esteri. Il suo posto sarà occupato dal presidente del partito socialdemocratico ed ex ministro dell'economia Sigmar Gabriel.

Correlati:

L'antipatia di Putin e Erdogan verso l' Occidente più forte del disaccordo sulla Siria
Siria, perché l’Occidente si schiera con i terroristi?
Siria, la sporca guerra mediatica dell’Occidente
Tags:
Opinione, Parere personale, commento, Situazione in Siria, Frank-Walter Steinmeier, Occidente, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook