00:14 20 Novembre 2019
Il presidente e ultimo leader dell'Unione Sovietica, Mikhail Gorbachev

Gorbaciov si appella a Trump e Putin per salvare mondo da guerra nucleare

© Sputnik . Ramil Sitdikov
Mondo
URL abbreviato
1194
Seguici su

Michail Gorbaciov ritiene che il conflitto nucleare sia nuovamente diventato un problema urgente nel mondo contemporaneo. Nel suo articolo nel Time l’ex segretario generale URSS invoca i presidenti USA e russo di adottare una risoluzione ONU che permetta di ridurre la tensione internazionale e di dichiarare la guerra “fuorilegge”.

Il mondo di oggi sta affrontando molte difficoltà. E sembra che i leader mondiali si trovino in piena confusione e sgomento, scrive nella sua rubrica per il Time l'ex segretario generale dell'URSS Mikhail Gorbaciov. Tuttavia il problema principale secondo lui è la militarizzazione della politica e la nuova corsa agli armamenti. Dunque la prevenzione di questo corso degli eventi dovrebbe essere una priorità.

"Siamo in una situazione molto pericolosa. In Europa si accummulano sempre più soldati, corazzati e blindati. Le truppe della NATO e della Russia, in passato schierate a grandi distanze, adesso sono dislocate vicine le une alle altre, quasi per spararsi a bruciapelo" si sottolinea nell'articolo.

Le spese per i bisogni sociali si riducono, mentre quelle per la difesa crescono. I discorsi dei politici e dei generali suonano bellicosi, mentre le dottrine strategiche sono tutte pericolose. Gli analisti e i conduttori televisivi imitano questo "tono aggressivo". Si ha la sensazione che il mondo si stia preparando alla guerra, ha scritto l'autore dell'articolo.

Ma tutto può succedere. Nel novembre 1985 al primo summit a Ginevra i leader dell'Unione Sovietica e degli Stati Uniti annunciarono che la guerra nucleare non avrebbe visto vincitori e che non avrebbe mai dovuto verificarsi. Entrambi i governi concordarono che non avrebbero cercato la superiorità militare. Dopo l'annuncio, il mondo intero tirò un sospiro di sollievo.

Oggi però la minaccia nucleare è di nuovo reale. Le relazioni tra le grandi potenze nel corso degli ultimi anni sono peggiorate. Invece i vertici militari e il complesso industriale militare sono entusiasti".

"E' necessario uscire da questa situazione di stallo ritiene Gorbaciov. Dobbiamo riprendere il dialogo politico volto a delle decisioni congiunte".

C'è il parere che il tema principale del dialogo dovrebbe essere la lotta al terrorismo. Questo è assolutamente una questione importante, che richiede soluzioni urgenti. Ma per riprendere delle normali relazioni e per la creazione di una collaborazione questo non è sufficiente.

Secondo Gorbaciov, in primo luogo, è necessario evitare di nuovo la guerra, di abbandonare la corsa agli armamenti e di ridurre gli arsenali. L'accordo dovrebbe riguardare non solo le armi nucleari, ma anche la difesa antimissile e la stabilità strategica.

"Nel mondo contemporaneo la guerra dovrebbe diventare fuori legge, perché la guerra non è in grado di risolvere nessuno dei problemi globali che abbiamo di fronte come la povertà, l'inquinamento ambientale, la migrazione, la crescita della popolazione o la mancanza di risorse.

Egli si appella al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, responsabile per la sicurezza internazionale, di fare il primo passo. Con questa nuova risoluzione, nella quale la guerra nucleare verrebbe riconosciuta illegale, dovrebbe essere adottata a livello di capi di stato.

"Credo che l'iniziativa per l'adozione di questa risoluzione dovrebbe arrivare da Donald Trump e Vladimir Putin. Loro governano i paesi che possiedono più del 90% dell'arsenale nucleare mondiale e quindi hanno una responsabilità speciale" ritiene l'ex-segretario generale.

Se il mondo si libererà dalla paura del conflitto nucleare, la gente diventerà più libera. E di conseguenza sarà molto più facile risolvere i problemi, conclude Mikhail Gorbaciov.

Correlati:

Russia, Gorbachev: occidente riprenda rapporti costruttivi con Mosca
Congresso USA vuole vietare a Trump di ordinare un attacco nucleare preventivo
Peskov ricorda la differenza del potenziale nucleare di Russia e USA
L'arsenale nucleare USA può restare senza “controllo”
Tags:
Accordo, conflitto, guerra fredda, corsa agli armamenti, disarmo nucleare, ONU, Michail Gorbaciov, Mondo, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik