Widgets Magazine
20:17 22 Settembre 2019
Logo della società russa Almaz-Antey

Corte di giustizia europea conferma legittimità sanzioni contro impresa militare russa

© Sputnik . Evgeny Biyatov
Mondo
URL abbreviato
2015
Seguici su

La Corte di giustizia dell'Unione Europea, un tribunale di primo grado, ha confermato la legittimità del congelamento dei beni contro la società russa "Almaz-Antey" dal marzo 2015 al settembre 2016, emerge dalla sentenza emessa dai giudici.

La sentenza è stata emessa su una delle due azioni legali di "Almaz-Antey" e riguarda la legittimità delle sanzioni individuali contro l'impresa russa introdotte il 30 luglio 2014. Nonostante sia una sentenza su decisioni valide fino allo scorso anno, inciderà indirettamente sulle misure restrittive attualmente in vigore, in quanto il Consiglio d'Europa dovrà prendere in considerazione le indicazioni della corte.

Nella sentenza i giudici hanno osservato che gli argomenti del Consiglio della UE "non si basano sull'esistenza di un legame diretto tra i separatisti e l'azienda, ma sul fatto che forniscono armi al governo russo."

Correlati:

Società russa “Almaz-Antey” ha sviluppato missili anti-aerei di nuova generazione
Almaz-Antey smentisce i risultati della commissione olandese su Boeing
Produttore d'armi russo "Almaz-Antey" fa ricorso contro sanzioni UE
Tags:
Giustizia, sanzioni antirusse, Corte di Giustizia dell'Unione Europea, Unione Europea, Almaz-Antey, Ucraina, Donbass, UE, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik