07:41 21 Ottobre 2018
Leader of the feminist protest group Femen Ukrainian Inna Shevchenko, left, with other members of the group wearing flower crowns, arrive at court house in Paris

Femen annuncia lo scioglimento del movimento

© AP Photo / Michel Euler
Mondo
URL abbreviato
14161

L'attivista Femen Jana Zhdanov ha detto alla testata “Apostrof” che in Ucraina il movimento non esiste più. Lo riporta Rambler/Novosti.

Secondo lei, in altri paesi la situazione è simile, perché "non esiste più il team che c'era prima". La Zhdanova ha detto che le singole azioni in corso all'estero hanno poco a che fare con Femen.

"Ora Femen non è più una organizzazione, ma uno stile di protesta. Uno stile che abbiamo utilizzato per tutta l'esistenza della nostra organizzazione, ora viene preso in prestito" ha spiegato.

Secondo le attiviste, il movimento ha iniziato a crollare nel 2015, quando in esso sono apparse delle leader "autoproclamate" e a causa di ciò le ragazze hanno "litigato".

Il movimento Femen, noto per le sue azioni provocatorie, nasce nel 2008 in Ucraina. Per attirare l'attenzione alle loro richieste (il divieto della prostituzione, la libertà di parola, ecc), le attiviste dell'organizzazione hanno usato i propri corpi nudi. Le prime manifestazioni si sono svolte prevalentemente a Kiev, ma nel 2012 il movimento ha trasferito la propria attività in Europa.

Correlati:

Azione di protesta delle Femen per la visita di Rouhani a Parigi
Nude sul palco, Femen picchiate al Salone Musulmano di Parigi
Tags:
Opinione, opinione, Politica, Manifestanti, Manifestazione, Femen, Europa, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik