23:57 23 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
5200
Seguici su

La nuova versione del missile balistico navale “Bulava può portare il suo carico utile ad una distanza quasi doppia, ovvero fino a 12000km, comunica Rambler/Novosti citando “Lentu.ru”.

Uno dei requisiti fondamentale è l'incremento della gittata del missile e della sua capacità di superare la difesa missilistica. Questi requisiti implicano anche l'aumento della grandezza e della massa del missile. Ora abbiamo una riserva, un lanciatore D-30 per poter aumentare il diametro e la lunghezza del missile. In particolare, si valuta la possibilità di non utilizzare un tubo di lancio/trasporto" ha detto una fonte del settore della difesa.

Il nuovo missile potrebbe essere equipaggiato sui sottomarini nucleari 667BDRM Delfin, sottomarini varati negli anni ‘80 che entreranno in servizio tra il 2020 e l'inizio del 2030 dopo il riammodernamento.

Il P-30 Bulava è un missile balistico intercontinentale navale russo, destinato a equipaggiare i sottomarini nucleari con lanciatori D-30. È stato progettato per i lanciatori di sottomarini nucleari strategici (SSBN) progetti 09550, 09551 e 09552 classe "Borei", e si conducono test si anche sul TK-208 "Dmitry Donskoy" del progetto 941 "Akula" (nome in codice NATO Typhoon).

Correlati:

Russia, ministero Difesa: lanciato missile da sottomarino nucleare
Nel 2014 i militari USA hanno danneggiato un missile nucleare
Il sottomarino nucleare "Knyaz Pozharskiy"
Il sottomarino nucleare "Podmoskovye" entra in servizio nella Flotta del Nord
Sevmash: sarà l'ottavo sottomarino nucleare del progetto Borea
Trump: incidente senza precedenti cattura del drone sottomarino americano
Tags:
Armamenti, missile balistico, Test missile balistico, marina russa, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook