07:12 20 Luglio 2018
Yahya Jammeh

Gambia, ex presidente abbandona il paese lasciando vuote le casse pubbliche

© AP Photo / Sunday Alamba, FILE
Mondo
URL abbreviato
607

L'ex presidente del Gambia Yahya Jammeh ha abbandonando il paese portandosi dietro 11,5 milioni di dollari e alcune auto di lusso. Lo riferisce l’agenzia France Presse citando le nuove autorità gambiane.

"Il Gambia si trova in condizioni finanziarie disastrose. Il patrimonio pubblico è praticamente scomparso", ha detto il consigliere speciale Mai Ahmad Fatti. L'inestistenza del tesoro è stata confermata anche dal nuovo capo di stato Adam Barrow, entrato in carica la scorsa settimana.

SecondoFatti, sabato Jammeh ha fatto caricare su un aereo cargo proveniente dal Chad una varietà di oggetti di lusso, tra cui alcune automobili, e poi ha lasciato il paese.

Venerdì il Senegal aveva annunciato — e poi sospeso — l'invio del proprio esercito in Gambia per il "ripristino della democrazia"; la stessa decisione era stata presa dalle autorità della Nigeria. Mercoledì il Parlamento ha esteso il mandato del presidente Jammeh, che il 19 gennaio avrebbe dovuto lasciare la presidenza ad Adama Barrow. Conseguentemente il vincitore delle elezioni ha giurato da presidente all'Ambasciata del Gambia a Dakar, in Senegal. In precedenza il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite aveva approvato la risoluzione proposta dal Senegal, che permette all'ECOWAS di prendere "tutte le misure necessarie" per assicurare il passaggio del potere in Gambia.

 

Correlati:

Sospesa l'operazione militare dell'ECOWAS in Gambia
Tags:
furto, Patrimonio, politica, Yahya Jammeh, Gambia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik