10:02 17 Agosto 2017
Roma+ 24°C
Mosca+ 19°C
    RT

    Blocco della pagina di RT, Facebook smentisce motivazioni politiche

    © Sputnik. Ilya Pitalev
    Mondo
    URL abbreviato
    71037020

    La direzione di Facebook smentisce che il blocco parziale della pagina in inglese del network televisivo Russia Today (RT) sia legato a motivazioni politiche, ha dichiarato a RIA Novosti.

    "In questo momento tutte le funzioni di questa pagina sono state ripristinate e accessibili al proprietario dell'account. Si stanno determinando i motivi del blocco temporaneo di alcune funzioni della pagina", — ha riferito il rappresentante di Facebook. Allo stesso tempo la società non ha risposto alla domanda di RIA Novosti sull'eventuale rivelazione dei risultati del controllo.

    Ieri Facebook aveva limitato alla pagina di RT di pubblicare link, immagini e video fino alla mattina del 21 gennaio.

    Le limitazioni erano state spiegate con la violazione del copyright per la trasmissione della conferenza stampa d'addio del presidente uscente degli Stati Uniti Barack Obama.

    RT ha fatto sapere che non c'era nessun tipo di violazione di copyright, come confermato anche dai rappresentanti dell'agenzia Associated Press, che conduceva la trasmissione.

    Commentando la situazione, la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha definito il blocco parziale della pagina di RT su Facebook inammissibile.

    Il presidente della commissione della Duma sulla politica informativa Leonid Levin ha dichiarato di aver visto in questo fatto "un altro campanello d'allarme" e di considerarlo una violazione dei principi dei social network e un attacco alla libertà di parola.  

    Correlati:

    Facebook sblocca la pagina di RT
    Facebook chiude la porta in faccia a RT
    Facebook blocca RT: impossibile pubblicare messaggi multimediali
    Russia, authority comunicazioni minaccia contromisure in caso di ostacoli a RT
    RT entrerà tra le reti televisive ufficiali delle Nazioni Unite
    Intelligence americana: RT e Sputnik sono nel dossier "Intervento della Russia"
    Tags:
    Informazione, Social Network, Russofobia, Censura, Società, Facebook, mass media, RT, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik