18:26 02 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
9015
Seguici su

Wolfgang Ischinger, direttore della Conferenza di Monaco sulla sicurezza, non crede nella possibilità di un rapido miglioramento delle relazioni tra la Russia e l'Occidente. Secondo lui, l'amicizia tra i due presidenti o il riavvicinamento tra Mosca e Washington è “del tutto illusorio”. Lo riferisce il T-Online.

"Putin non può permettersi di avere una vera e propria amicizia con Trump", sostiene Ischinger, ma a causa della difficile situazione economica nel proprio paese il presidente russo ha bisogno di un amico esterno, perché l'orgoglio della forza ritrovata è in grado di mobilitare i russi.

Ischinger non capisce come le relazioni tra la Russia e l'Occidente, compresi gli Stati Uniti, possano rapidamente migliorare. "Siamo in forte crisi con la Russia. Bisogna prepararsi al peggio se vengono a Monaco", ha detto il direttore della Conferenza sulla sicurezza, che quest'anno si terrà dal 17 al 19 febbraio.

Il T-Online fa notare che, in confronto con l'anno scorso, la situazione con la sicurezza del mondo è notevolmente peggiorata. "Stiamo vivendo uno momento di massima imprevedibilità senza precedenti", osserva Ischinger. Secondo lui, la struttura di sicurezza euro-atlantica è in cattive condizioni, "nessuno si fida di nessuno".

 

Correlati:

Usa-Russia, Zakharova: relazioni pessime grazie al team democratico
“L’avvicinamento tra la Russia e la Cina sarebbe una tragedia per gli USA”
Una nuova alleanza globale: Cina-Ue e USA-Russia
Tags:
Opinione, crisi, Sicurezza, Cooperazione, Parere personale, Relazioni Usa-Russia, Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook