01:23 27 Maggio 2018
Roma+ 19°C
Mosca+ 13°C
    Leoni alati sul ponte della Banca a San Pietroburgo

    Nelle sculture dei leoni alati a San Pietroburgo sono state trovate monete e lettere

    © Sputnik . Алексей Даничев
    Mondo
    URL abbreviato
    3120

    Monete e bigliettini dei desideri sono stati scoperti all'interno delle famose sculture dei leoni alati a San Pietroburgo, che stanno per essere restaurate, riferisce a Ria Novosti il comitato per il controllo dello stato, l'uso e la tutela dei monumenti della storia e della cultura, il KGIOP.

    La scorsa settimana sono stati rimossi e portati via i leoni alati dal ponte ed è iniziato lo smontaggio delle sculture che non erano mai state spostate dal ponte negli ultimi duecento anni. Dopo lo smantellamento del primo leone-grifone, all'interno del piedistallo, sono state scoperte molte pietre per appesantire la scultura, monete e biglietti. Come ha riferito il comitato, le monete sono moderne, il contenuto delle note dei più vari. Ad esempio, i restauratori hanno trovato un un biglietto con su scritto: "Amato grifone, ti chiedo salute per tutti i miei cari. Che il mondo sia pieno di sorrisi". Un altra lettera chiede: "Un lavoro in tribunale, carriera, successo finanziario, un buon matrimonio, benessere".

    Come assicura il KGIOP, le lettere più interessanti e senza dati personali, dove non si potrà risalire all'autore, saranno esposte in pubblico. Il comitato spiega che "ai nostri giorni queste sculture mitiche sono avvolte nella superstizione. Per decenni le loro ali d'oro e le loro bocche sono state riempite di monete e note per ottenere la benevolenza di questi guardiani del tesoro, per il lavoro, gli affari, l'istruzione".

    Secondo il progetto, dopo lo smantellamento delle sculture, verrà riparato il ponte della Banca. Si presume che per il campionato del mondo di calcio i leoni alati torneranno sul ponte. Il ponte della banca attraversa il canale Griboedov nella zona centrale di San Pietroburgo, che collega la cattedrale di Kazan e all'isola di Spassky. Si tratta di un monumento di architettura risalente al primo quarto del XIX secolo, uno delle tre catene di ponti pedonali di San Pietroburgo. È stato costruito negli anni 1825 e 1826 con il progetto dell'ingegnere Wilhelm von Tretter. La struttura si compone di due catene di metallo, pendenti e tele. Per rafforzare le catene portanti del ponte, c'è ghisa nascosta all'interno dei quattro leoni alati.

    Particolare risalto al ponte lo danno proprio i mitici leoni alati, opera dello scultore Pavel Sokolov. Le sculture sono alte 2,85 metri e vennero fabbricate in ghisa nel 1828 nella fabbrica metallurgica Aleksandrovskij. La superficie di metallo è verniciata con la sfumatura verde oliva, imitando il colore della patina. Le ali di rame sono placcate in oro.

    Correlati:

    San Pietroburgo, smontato per essere restaurato uno dei ponti più celebri della città
    Un pinguino a spasso per San Pietroburgo
    Tribunale di San Pietroburgo registra causa per vietare Facebook in Russia
    Tags:
    Scultura, Restauro, San Pietroburgo
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik