09:04 17 Ottobre 2018
Soldato indipendentista armeno del Nagorno-Karabakh

Sale la tensione nel Nagorno-Karabakh tra indipendentisti armeni e Baku

© AP Photo / Vahan Stepanyan
Mondo
URL abbreviato
3210

Il ministero della Difesa dell'Azerbaigian e la non riconosciuta Repubblica del Nagorno-Karabakh hanno segnalato tensioni lungo la linea di contatto nella regione indipendentista.

Stepanakert (capitale del Nagorno-Karabakh) è stata accusata da Baku di esasperare le tensioni a ridosso del confine della regione.

"La sera del 15 gennaio la parte armena con lo scopo di creare tensioni nella linea di contatto ha sparato con armi pesanti, utilizzando mortai da 60, 82 e 120 millimetri. Non ci sono state perdite tra le forze armate dell'Azerbaigian. L'esercito azero ha intrapreso misure di ritorsione adeguate", — si legge nel comunicato.

Il ministero della Difesa degli indipendentisti del Nagorno-Karabakh a sua volta ha scaricato la colpa delle tensioni su Baku.

"Le forze del Nagorno-Karabakh ricorreranno a misure più gravi se la parte azera continuerà ad esasperare la situazione lungo la linea di contatto", — si rileva nel comunicato degli indipendentisti.

Secondo il ministero della Difesa, il 15 gennaio e il 16 gennaio il cessate il fuoco è stato violato nella notte con armi leggere e mortai. Secondo il comunicato, "particolarmente intenso è stato il bombardamento fissato verso i punti di forza dell'esercito del Nagorno-Karabakh nelle parti orientali e nord-orientali della linea di contatto."

Il conflitto nel Nagorno-Karabakh è iniziato nel febbraio 1988, quando l'oblast' autonomo del Nagorno-Karabakh aveva annunciato l'uscita dalla Repubblica Socialista Sovietica dell'Azerbaigian. Nel settembre 1991 a Stepanakert è stata annunciata la fondazione della Repubblica del Nagorno-Karabakh. Le autorità azere hanno perso il controllo del Nagorno-Karabakh durante il successivo conflitto militare.

Dal 1992 si svolgono i negoziati per la soluzione pacifica del conflitto all'interno del gruppo di Minsk dell'OSCE. L'Azerbaigian insiste sulla conservazione della propria integrità territoriale, l'Armenia difende gli interessi della repubblica separatista, mentre gli indipendentisti del Nagorno-Karabakh non partecipano ai colloqui di pace.

Correlati:

Nagorno-Karabakh, presidente azero apre al compromesso sull’autonomia territoriale
Nagorno-Karabakh, Aliyev: ritiro delle truppe armene è necessario
Nagorno-Karabakh, Merkel: Mosca giocherà ruolo chiave in soluzione conflitto
Armenia indica i passi per proseguire il dialogo sul Nagorno-Karabakh
Tags:
Difesa, Sicurezza, Nagorno-Karabakh, Azerbaigian, Caucaso, Armenia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik