06:10 20 Gennaio 2018
Roma+ 8°C
Mosca-11°C
    Ferrovia

    Serbia, fallito il tentativo di riaprire il collegamento ferroviario Belgrado-Kosovo

    © Sputnik. Mikhail Voskresenskiy
    Mondo
    URL abbreviato
    22418

    Le autorità kossovare hanno impedito al treno partito da Belgrado di raggiungere la sua destinazione finale, Kosovska Mitrovica, in Kosovo. Lo ha reso noto in una conferenza stampa straordinaria il primo ministro serbo Aleksandar Vučić.

    Il treno che doveva inaugurare la riapertura, dopo quasi 17 anni di inattività — della tratta Belgrado-Kosovo è stato bloccato nella tarda serata di ieri prima che oltrepassasse il confine con tra i due paesi per motivi di sicurezza.

    Secondo il leader kossovaro Hashim Thaci «l'ingresso in Kosovo del treno è in contrasto con la costituzione e le leggi del Kosovo». Thaci ha detto di rispettare la libertà di circolazione, il problema, ha spiegato, è la presenza sul treno di alti funzionari serbi che non hanno il permesso di entrare in Kosovo.

    «Questo treno è una provocazione e le autorità del Kosovo adotteranno le misure legali necessarie per impedire il suo movimento», ha scritto Thaci sulla sua pagina Facebook.

    Il primo ministro serbo Aleksandar Vučić ha aggiunto che gli albanesi del Kosovo hanno minacciato di minare i binari su cui correva il treno. In tali circostanze, ha detto Vučić, per motivi di sicurezza è stato deciso di fermare il treno e farlo rientrare a Belgrado.

     

    Correlati:

    Ministro Difesa ringrazia Serbia per sostegno a operazione umanitaria ad Aleppo
    La Serbia dovrebbe seguire l’esempio dell’Ungheria
    La Serbia non imporrà sanzioni contro la Russia
    Tags:
    ferrovia, fallimento, treno, Provocazioni, Trasporti, Sicurezza, Alexander Vucic, Kosovo, Serbia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik