Widgets Magazine
22:18 12 Novembre 2019
Una vista di Belgrado, Serbia

Ripartono i collegamenti ferroviari tra Belgrado e Kosovo. Non succedeva dal 1999

© Fotolia / Vladimirnenezic
Mondo
URL abbreviato
3182
Seguici su

Dopo quasi 17 anni oggi è partito da Belgrado il primo treno diretto in Kosovo. Lo ha reso noto RIA Novosti.

I passeggeri di questo primo viaggio sono alti funzionari statali e giornalisti. Il treno percorrerà la tratta Belgrado — Kosovska Mitrovica con un tempo di percorrenza previsto di 10 ore.

I funzionari serbi sono stati invitati a non politicizzare la ripresa del servizio ferroviario. Allo stesso tempo, gli albanesi del Kosovo hanno chiesto la soppressione del viaggio sostenendo che minaccia la sovranità del Kosovo.

Secondo Marko Djuric, direttore della cancelleria statale serba per il Kosovo, l'attivazione di questa tratta non è un problema né una minaccia per nessuno, in quanto esiste già la libera circolazione «pacifica» dei veicoli tra Serbia e Kosovo. Secondo lui, il divieto d'ingresso del treno in Kosovo rappresenterebbe una violazione dei diritti umani e della libertà di circolazione dei cittadini.

La nuova tratta sarà in prova dal 20 gennaio al 26 febbraio con una corsa a settimana. Se il progetto funzionerà il servizio sarà regolarizzato con maggiori corse settimanali.

Ad oggi il mezzo di trasporto più diffuso tra Kosovo e Serbia centrale è l'autobus. Il collegamento ferroviario esiste ma è limitato alla città serba di Mitrovica, 150 chilometri a sud di Belgrado, con un treno due volte al giorno.

Correlati:

Assad si schiera con la Serbia sul Kosovo: “aggressione occidentale come da noi in Siria”
Soldati britannici in Kosovo per partecipare alla missione Nato
Il Kosovo offre 10 milioni al Papa per il riconoscimento
Tags:
Trasporti, treno, Kosovo, Serbia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik