20:50 24 Marzo 2017
    Barack Obama

    Senatore russo: Obama dimostra una politica di arrogante incompetenza

    © REUTERS/ Kai Pfaffenbach
    Mondo
    URL abbreviato
    81096371

    Il presidente USA Barack Obama ha dimostrato una politica di un arrogante incompetenza, che resterà nel passato, ha dichiarato sabato a RIA Novosti il rappresentante del comitato del Consiglio della Federazione per gli affari interazionali Constantin Kosachev.

    Obama alla fine del suo mandato presidenziale ha prolungato le sanzioni contro la Russia, le quali sono state imposte per la situazione in Ucraina.

    "Sarebbe stato strano se Obama non lo avesse fatto, non perché la situazione lo richieda realmente, ma perché la politica di sanzioni è diventata l'unica risposta impotente dell'attuale amministrazione uscente ai propri fatali errori commessi in politica estera nella situazione russo-ucraina" ha dichiarato Kosachev.

    Secondo il senatore russo, Obama sta cercando di salvare la faccia, nonostante questo già non sia adatto né alla reale situazione nella zona di conflitto, né nell'interesse di risolverla.

    "Questa politica di arrogante incompetenza rimarrà nel passato" ha concluso Kosachev.

     

    Correlati:

    Obama si prende i meriti della firma degli accordi sul nucleare del P5+1
    Tank sul fronte russo, comincia l’ultima guerra di Obama
    L'ultimo tweet di Obama è stato il più popolare della sua presidenza
    Obama, l’addio da presidente: “Credete in voi stessi, il vero cambiamento siete voi”
    Tags:
    Politica Internazionale, Sanzioni contro la Russia, Sanzioni alla Russia, governo, Barack Obama, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Tutti i commenti

    • avatar
      mondobipolare
      Se Obama avesse avuto una visione realistica e sana del mondo , avrebbe bloccato subito la destabilizzazione dell´Ucraina . Oggi si vuole stendere ad ogni costo un velo su quello che e´avvenuto a Kiew fra NOvembre 2013 e Febbraio 2014 , troppo comodo Obama . NObel per la pace ma la sua presidenza rimane piena di conflitti . Con Obama i conflitti sono aumentati a dismisura , solo perche´lui si e´fatto portare a spasso da donne cariche di odio . Nuland , Power , Clinton e poi Merkel . Hanno portato Obama dove volevano , gli hanno fatto prendere decisioni che forse non avrebbe mai voluto prendere . Le difficolta´con Putin sono venute fuori dopo l´Ucraina , e sullo quello scenario c´erano tutte e quattro le sabine a mischiare le carte . Che vada pure per la parita´, ma il capitolo fatto registrare dalle donne della politica e´un capitolo di sangue . IL mondo si deve considerare fortunato che la Clinton non abbia vinto , altrimenti avremmo avuto un quartetto molto pericoloso . Forse abbiamo avuto ancora una volta fortuna , quella meteorite e´passata ad un filo di lana di distanza dalla terra . IL popolo ha scelto di nuovo quello meno pericoloso .
    Mostra nuovi commenti (0)