01:12 18 Ottobre 2018
Il carro armato T-90 è il più avanzato dell'esercito russo, in servizio dal 1995.

Sondaggio: 80% americani ritengono la Russia una minaccia

© Sputnik . Valeriy Melnikov
Mondo
URL abbreviato
53044

La maggior parte degli americani vedono la Russia come una minaccia per gli Stati Uniti. Il sondaggio è stato tenuto dall’agenzia Reuters insieme a l’istituto internazionale di ricerca dell’opinione pubblica Ipsos nel periodo tra il 9 e il 12 gennaio.

Agli americani hanno chiesto di valutare su una scala di 5 livelli, secondo la loro opinione, la minaccia proveniente da diversi paesi.

Si è constatato che l'82% della popolazione adulta degli Stati Uniti, dei quali l'84% dei democratici e l'82% dei repubblicani ritengono che la Russia sia una minaccia per gli Stati Uniti. E' del 6% più alto rispetto a marzo 2015, quando è stato tenuto lo stesso sondaggio.

Allo stesso tempo, il 25% degli americani ritengono la Russia "una minaccia imminente".

La Russia nella lista definitiva ha sorpassato l'Iran, la Siria, la Cina, l'Arabia Saudita, Cuba e Yemen. Solo la Corea del Nord è considerata dagli americani una minaccia più grave.

Secondo l'agenzia Reuters la Russia ha iniziato a spaventare di più dopo la campagna elettorale, che ha visto vincere Donald Trump. I democratici e altri rappresentanti USA hanno sostenuto la possibilità di supporto finanziario da parte di Mosca al miliardario americano, e allo stesso tempo l'intelligence USA ha accusato il Cremlino di attacchi hacker e con questi di ingerenze nel processo elettorale.

Vladimir Putin ha dichiarato che nei materiali pubblicati dagli hacker non c'è nulla di interessante per la Russia.

Correlati:

Sondaggio: in Occidente si teme la terza guerra mondiale
Il Pentagono prepara le mosse per contenere la minaccia russa in Europa
RT è una minaccia per gli USA? La risposta del canale russo ai servizi segreti americani
Generale britannico: la NATO va consumandosi senza la "minaccia russa"
Tags:
Sondaggio, Minaccia russa, Sondaggio, Agenzia Reuters, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik