04:47 25 Novembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca-5°C
    Tank ucraino T-84U Oplot

    Thailandia rinuncia a comprare carri armati dall'Ucraina

    © Sputnik. Grigorij Vasilenko
    Mondo
    URL abbreviato
    81270170

    Il ministero della Difesa thailandese ha rotto il contratto per l'acquisto di carri armati da Kiev per il mancato rispetto della parte ucraina degli impegni contrattuali, segnala la versione ucrain di "Vesti", con riferimento al capo del dicastero militare di Bangkok Prawit Wongsuwan.

    Secondo il generale Wongsuwan, secondo il contratto stipulato nel 2011 l'esercito thailandese avrebbe dovuto ricevere 49 carri armati entro ottobre 2017, tuttavia si sono registrati problemi con le forniture. L'anno scorso la parte ucraina ha fornito solo 20 tank.

    Da Bangkok hanno fatto sapere che la situazione è dovuta essenzialmente alla precaria situazione interna in Ucraina.

    Successivamente il comitato dell'esercito thailandese, l'organo che prende decisioni sugli acquisti degli equipaggiamenti militari, ha ridotto il volume degli ordini in Ucraina, dopodichè ha rimpiazzato le unità mancanti ordinandole in Cina. Con Pechino è stato firmato un contratto per la fornitura di 28 blindati VT-4 con l'opzione per aumentare l'ordine.

    Correlati:

    Kiev annuncia di aver progettato un missile senza eguali in Russia
    Kiev, Savchenko accusa: “soldati ucraini ricevono mezzi militari che cadono a pezzi”
    Kiev propone agli USA di costruire in Ucraina armi letali
    Kiev pianifica produzione congiunta di armi con gli USA
    Tags:
    Armi, Difesa, Sicurezza, carro armato, Prawit Wongsuwan, Cina, Ucraina, Thailandia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik