Widgets Magazine
01:44 12 Novembre 2019
Una base distrutta dei combattenti ISIS nella provincia di Idlib, Siria.

Stato Maggiore russo: B-52 USA hanno ucciso più di 20 civili in Siria

© AP Photo / Hadi Al-Abdallah
Mondo
URL abbreviato
7327
Seguici su

Il capo dello Stato Maggiore delle forze armate russe, il generale Valerij Gerasimov durante una riunione, ha detto che i bombardieri B-52 americani hanno colpito senza preavviso nella provincia di Idlib il 3 gennaio.

Gli attacchi sono stati inferti nel punto intorno al paese di Sarmada, che si trova nella zona interessata alla cessazione delle ostilità. Secondo il generale, più di 20 civili sono morti. "Ricordiamo che il 29 settembre scorso l'aviazione americana ha colpito nella zona di Deir-ez-Zor le truppe governative, dove dopo l'IS passò all'attacco" ha detto Gerasimov.

In precedenza è stato riferito che il Ministro della difesa russo, il generale dell'esercito Sergei Shoigu, ha commentato le parole del capo del Pentagono Ashton Carter come uno "zero" al contributo della Russia nella lotta contro l'IS.

Correlati:

Media: Turchia e Russia hanno bombardato posizioni IS nel Nord della Siria
L'IS rivendica l'attentato ad Istanbul
Assange: Clinton sa di sponsorizzazione l'IS con l'Arabia e Quatar
Tags:
Guerra, Guerra al Daesh, Stato Maggiore, Pentagono, Idlib, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik