23:56 25 Febbraio 2017
    Gli aerei russi Su-24 nella base aerea vicino a Latakia, Siria.

    WSJ: "avvicinamenti pericolosi" tra aerei russi e americani in Siria

    © Sputnik. esclusiva, Dmitriy Vinogradov
    Mondo
    URL abbreviato
    92164029

    I piloti dell'Air Force degli usa hanno detto che ci sono stati "pericolosi avvicinamenti" con i caccia russi nei cieli della Siria e gli americani hanno preferito "cedere il passo" per evitare collisioni, scrive il Wall Street Journal.

    Il giornale scrive che, nonostante il memorandum sulla sicurezza di volo in Siria firmato nell'autunno del 2015, incidenti pericolosi continuano mentre i piloti americani accusano i colleghi russi di violare le regole di sicurezza di manovra, di incapacità o mancanza di volontà di rispettarle.

    "Raramente rispondono verbalmente, raramente virano a lato e noi li perdiamo. Non sappiamo cosa vedono o non vedono e non vogliamo che si scontrino con qualcuno di noi" ha detto al giornale il generale Charles Corcoran. Il comando dell'aereonautica militare americana teme che gli incidenti possano innescare un nuovo ciclo di tensione tra Mosca e Washington, si legge nell'articolo.

    "Quando si rompe l'aereo, è, da statistica, per qualche tipo di problema meccanico, e non perché qualcuno lo ha abbattuto. Ma per le incertezze della situazione e le incoerenze belliche, la gente tende a pensare che l'aereo sia caduto a causa di azioni nemiche" ha detto il colonnello Daniel Manning.

    Ad ottobre dello scorso anno il Pentagono ha riferito di un pericoloso riavvicinamento tra un aereo russo e uno americano nel cielo della Siria, riconoscendo, tuttavia, che non era stato volontario. In risposta, il Ministero della Difesa russo ha detto che le regole erano state violate dall'aereo radar americano E-3 AWACS, che aveva raggiunto una distanza inferiore a 500 metri dal caccia russo Su-35. L'aereonautica degli Stati Uniti ha chiesto scusa per l'accaduto.

    Correlati:

    Crisi Siria, Assad parla dei negoziati di Astana
    Siria, uccisi 48 terroristi Isis in 24 ore
    Siria, Assad: pronto per colloqui di Astana con l'opposizione
    Tags:
    Aeronautica, difesa aerea, Operazioni aerei americani, Aeronautica militare della Russia, Siria, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Tutti i commenti

    • belli corrado
      Ma stì scimuniti americani non hanno nulla da fare???? non solo non hanno alcun diritto di volare sopra la Siria, ma si lamentano pure su coloro che rischiano la vita per debellare il terrorismo che loro stessi hanno fondato, finanziato ed addestrato, un popolo di accattoni pezzenti e morti di fame ,ancor più incapaci degli europei di cacciar via il Negus Satanista Gay e pedofilo-
    • giovanni
      Fuori dai coglioni gli aerei americani ,sono degli intrusi illegali ,possibile che ancora ad oggi nessuno a preso in considerazione di denunciare la presenza illegale degli yankee-sionisti in Siria?Usate il sistema moderno S-400 istallato recentemente......con la nuova amministrazione nordamericana che a giorni entrera· al governo USA ,se dovesse seguire le orme del negro falasci· , senza ombra di dubbio si dovrebbero abbattere le merde a stelle striscie che sorvolano i cieli siriani!
    Mostra nuovi commenti (0)