04:32 18 Ottobre 2018
Reince Priebus, presidente del Comitato nazionale repubblicano

Priebus ha parlato della posizione di Trump a seguito del rapporto su "hacker russi"

© AP Photo / Lynne Sladky
Mondo
URL abbreviato
5210

Il presidente del Comitato Nazionale dei repubblicani Reince Priebus, nominato da Trump come capo dello staff della Casa Bianca, ha detto che il presidente eletto degli Stati Uniti è d'accordo con le conclusioni del rapporto di intelligence sulle azioni degli "hacker russi", la dichiarazione è stata fatta in un'intervista con Fox News.

"Naturalmente, egli non nega che alla base di questi attacchi informatici ci siano delle strutture che abbiano base in Russia", ha detto Priebus, rispondendo alla domanda se Trump ammetta che gli attacchi hacker al Partito Democratico siano stati ordinati da Mosca.

Priebus ha aggiunto che i democratici hanno fatto nulla per impedire l'accesso illegale alla propria corrispondenza ad una "struttura straniera", il che ha portato alla perdita di dati.

Correlati:

Theresa May non lascia dichiarazioni sullo scandalo degli "hacker russi"
Giornalisti occidentali affossano il dossier dell'intelligence USA sugli “hacker russi”
Hacker russi, Forbes smaschera fake diffuso dal governo tramite stampa americana
Tags:
hacker, Rapporti, Politica, hacker, Rapporto, Attacchi hacker, rapporto, CIA, partito Democratico, Reince Priebus, Donald Trump, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik