Widgets Magazine
11:56 22 Settembre 2019
Forze dell'ordine a Bruxelles

WSJ accusa, polizia belga avrebbe potuto sventare attacchi ISIS a Parigi e Bruxelles

© AFP 2019 / PHILIPPE HUGUEN
Mondo
URL abbreviato
112
Seguici su

La polizia belga aveva avuto una grande occasione per sgominare la cellula terroristica di ISIS responsabile degli attacchi terroristici a Parigi e Bruxelles, ma le forze dell'ordine l'hanno sfruttata, scrive il Wall Street Journal riferendosi ad un rapporto segreto preparato per il Parlamento del Belgio.

Secondo il dossier preparato dalla commissione per il controllo delle forze di polizia, le forze dell'ordine avevano informazioni che indicavano che i fratelli Abdeslam, Ibrahim che si è fatto esplodere nella capitale francese e Salah sopravvissuto e principale sospettato negli attacchi terroristici del 13 novembre 2015, avevano contatti con altre persone sospettate di terrorismo.

Secondo un rapporto che era stato preparato nel settembre dello scorso anno e non era stato reso pubblico, all'inizio del 2015 la polizia di Bruxelles aveva arrestato per possesso di droga Ibrahim Abdeslam. A quel tempo era già controllato delle forze speciali anti-terrorismo. Dopo l'interrogatorio è stato rilasciato. Inoltre le forze di sicurezza non hanno controllato Salah Abdeslam, dopo che aveva cambiato la foto nel suo profilo su un social network con la bandiera del Daesh.

Correlati:

Terrorismo, un nemico invincibile?
La Tunisia è il nuovo polo di addestramento del terrorismo islamico
Terrorismo, Putin: sanzioni impediscono unire forze contro male comune
Vacanze di Natale col brivido: la minaccia di ISIS in Europa secondo Washington
Allarme dal Belgio: 5mila jihadisti di ISIS possono tornare in Europa
Per colpa dell'ISIS più profughi in Europa
Tags:
ISIS, Terrorismo, Società, Sicurezza, Wall Street Journal, Polizia, Belgio, Bruxelles, Parigi, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik