04:12 21 Ottobre 2018
Carter Page

Paige ha riconosciuto la necessità di un cambiamento nelle relazioni con Mosca

© Sputnik . Anton Denisov
Mondo
URL abbreviato
0 90

Per l'ostilità dell'uscente amministrazione americana nei confronti della Russia, che l'ha accusata di intervento nel processo elettivo, c'è urgente necessità di cambiare approccio strategico nei rapporti con Mosca, ha detto a Sputnik l'ex consigliere elettorale di Donald Trump, Carter Page.

"Purtroppo, Washington già da decenni continua a lanciare pietre contro la Russia. Il principale effetto di questo atteggiamento non è altro che l'aumento dell'instabilità politica in tutto il mondo e l'indebolimento della posizione degli USA. Da tempo è necessaria una leadership non disonesta, con un nuovo approccio strategico" ha detto Page.

Giovedì i rappresentanti dei servizi segreti americani hanno testimoniato durante un'audizione del Congresso riguardo le precedenti accuse che riguardano il presunto coinvolgimento della Russia durante la campagna presidenziale del 2016. All'audizione hanno partecipato il direttore della National intelligence, James Klepper, il direttore dell'Agenzia di sicurezza nazionale, la NSA, Mike Rogers e il vice capo del Pentagono in materia di intelligence, Marcel Lettre. L'incontro al Congresso si è svolto un giorno prima del previsto, per un briefing di intelligence dato al presidente eletto Donald Trump, riguardo l'attacco hacker al Partito Democratico, la cui candidata, l'ex segretario di Stato USA Hillary Clinton, ha perso alle presidenziali. Prove inconfutabili non sono state presentate. I rappresentanti dei servizi segreti hanno promesso di dare maggiori dettagli durante la settimana.

Ad ottobre i rappresentanti ufficiali della comunità dell'intelligence americana hanno dichiarato che "gli hacker russi" sono in responsabili degli attacchi informatici ai sistemi elettorali del Paese. Più tardi, la CIA, via media, ha accusato la Russia di violazione del server del Partito Democratico, con l'obiettivo di aiutare Donald Trump, che ha vinto le elezioni presidenziali l ' 8 novembre. 

Le prove del coinvolgimento della Russia negli attacchi di hacker, con lo scopo di influenzare il risultato delle elezioni presidenziali, le autorità americane non le hanno mai fornite. Il presidente russo Vladimir Putin, parlando di accuse di hacking, ha dichiarato che nei dati pubblicati non c'è nulla che possa favorire la Russia e l'isteria è stata diffusa per distogliere l'attenzione dal loro contenuto. Il portavoce del Presidente, Dimitrij Peskov, ha definito le accuse contro Mosca "assolutamente infondate" e senza basi.

Trump ritiene che le accuse contro la Russia siano inverosimili e dichiara che i suoi nemici politici, i  democratici, stanno cercando, tramite queste accuse, di mettere in discussione i risultati delle elezioni per non accettare la sconfitta.

Correlati:

Carter Page, consigliere di Trump, a MIA “Rossiya Segodnya”
Assange: USA accusano la Russia di ingerenza nelle elezioni per screditare Trump
Usa, Washington Post: pronta risposta a Russia per interferenza elezioni presidenziali
Trump ha definito ridicole le dichiarazioni circa l'intromissione di Mosca in elezioni USA
Tags:
Elezioni, cyber attacco, elezioni, Congresso USA, Carter Page, Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik