Widgets Magazine
08:54 16 Settembre 2019
L'incrociatore Pietro il Grande

Russia taglia il contingente militare in Siria

© Sputnik . The courtesy of the Russian Navy's Information and PR Service
Mondo
URL abbreviato
4220
Seguici su

La Russia ha cominciato a ridurre il contingente militare in Siria. Lo ha detto il comandante dello Stato Maggiore russo.

Il gruppo delle forze armate russe in Siria ha cominciato a ridursi: per primi lasceranno la Siria la portaerei "Ammiraglio Kuznetsov", l'incrociatore "Pietro il Grande" e le loro navi di supporto, ha riferito il comandante dello Stato Maggiore russo, il generale Valery Gerasimov.

"Conformemente alla decisione del comandante supremo delle forze armate Vladimir Putin, il ministero della Difesa russo comincia a ridurre il contingente militare in Siria", — ha detto il generale.

Ha osservato che il gruppo navale ha svolto i suoi compiti, in particolare insieme alle forze di difesa aerea ha creato un sistema unificato di difesa dello spazio aereo in Siria.

Gerasimov ha ricordato che a partire dalla mezzanotte del 30 dicembre è iniziato in tutto il territorio della Siria il cessate il fuoco, che tuttavia non viene applicato contro i gruppi terroristici.Putin ha invitato il governo siriano, l'opposizione armata e tutti i Paesi in grado di influenzare gli eventi in Siria di sostenere gli accordi raggiunti e di partecipare ai negoziati di Astana.  

Correlati:

Il direttore della CIA ha accusato la Russia di aver fatto "terra bruciata" in Siria
Russia, ministero Difesa risponde alle accuse del direttore CIA sulle azioni in Siria
Cina spera in reale implementazione tregua in Siria
Coalizione internazionale si scusa per vittime civili di bombardamenti in Iraq e in Siria
Siria, de Mistura: speranza che Russia e Turchia garantiscano la tregua
Tags:
cessate il fuoco, navi da guerra, Crisi in Siria, contingente militare, Ritiro, tregua, Stato Maggiore, Valery Gerasimov, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik