16:24 24 Settembre 2018
Leader della Corea del Nord Kim Jong-un al congresso del Partito dei Lavoratori di Corea a Pyongyang

Il capo della CIA: Trump dovrà occuparsi della questione nucleare della Corea del Nord

© REUTERS / KCNA
Mondo
URL abbreviato
134

La nuova amministrazione USA con a capo il presidente Donald Trump dovrà occuparsi del problema nucleare della Corea del Nord, ha detto in una intervista sul canale PSB il capo della CIA John Brennan.

"Credo che l'amministrazione entrante dovrebbe preoccuparsi seriamente per quanto riguarda la Corea del Nord. Hanno continuato a migliorare le loro tecnologie per lo sviluppo di missili balistici e, come ha detto Kim Jong Un, persino per un missile balistico intercontinentale. In poche parole hanno continuato a sviluppare le proprie capacità nucleari" ha detto Brennan.

Secondo lui le azioni della Corea del nord rappresentano una minaccia per gli stati della regione e per gli Stati Uniti. In relazione a questo, Brennan ritiene che sia necessario cambiare la direzione della crescita verso la quale è andata la Corea del Nord negli ultimi due anni. In questo processo dovrebbero partecipare diversi paesi del mondo, tra i quali la Cina.

In precedenza i media hanno comunicato che il leader della Corea del Nord, Kim Jong-un, ha dichiarato, durante la celebrazione del nuovo anno che Pyongyang, che si prepara a testare un missile balistico intercontinentale. Ha inoltre promesso di voler "punire i nemici del paese" e rafforzare la capacità militare, se gli Stati Uniti e Corea del Sud non smetteranno di tenere esercitazioni militari.

Correlati:

Un giorno in Corea del Nord in 10 ritratti
Il Giappone adotta nuove sanzioni contro la Corea del Nord
A Seul si aspettano nuovo test nucleare e lanci di missili in Corea del Nord
Tags:
armamenti, conflitto, Diplomazia Internazionale, Guerra, armi nucleari, Sviluppo armamenti nucleari, CIA, John Brennan, Donald Trump, Kim Jong-un, Corea del Nord
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik