18:33 23 Settembre 2018
Costruzione del gasdotto Nord Stream

“Naftogaz”: rischio blocco del transito gas russo su territorio ucraino

© Sputnik . Igor Zarembo
Mondo
URL abbreviato
892

Per l'Ucraina sarà molto difficile essere un paese di transito per il gas russo senza il coinvolgimento delle imprese europee per la gestione del suo sistema di trasporto del gas, ha detto in un'intervista il capo di "Naftogaz", Andrew Kobolev, sul canale televisivo russo "Canale 5".

Il dirigente ha detto che la "Naftogaz" è praticamente a pronta a condividere con qualcuno una parte del business per salvare il transito del gas attraverso l'Ucraina dopo il 2019, anno secondo il quale scade il contratto di transito con la Russia.

Egli definisce la Russia "un avversario molto potente", la quale farebbe in modo che per l'Europa sia più conveniente il gasdotto "Nord Stream-2".

Nel caso che questo progetto vada in porto, così come il "Turkish stream", Mosca potrebbe interrompere del tutto la fornitura di gas attraverso l'Ucraina, ha detto Kobolev, notando che in questo caso sarebbe più costoso per gli europei.

In precedenza, il giornalista di Forbes Kenneth Raposa ha posto l'accento sulla rete dati degli operatori europei di sistemi di trasporto del gas naturale (ENTSOG), secondo il quale la scorsa settimana, il volume di gas fornito dalla Russia verso l'Europa attraverso l'Ucraina, è notevolmente diminuito.

A suo parere, Kiev sullo sfondo di questi dati deve pensare a quello che accadrà al settore energetico del paese, quando il flusso di "denaro facile" ottenuto dal transito del gas russo terminerà.

 

Correlati:

Forbes: Kiev rimarrà senza "soldi facili" per il transito del gas
“Naftogaz Ucraina” fa un prestito di $500 milioni per acquisto gas
Fonte: fornitura di gas dalla Russia alla Crimea è iniziata oggi
Tags:
Economia, Gas, Esportazione gas, Gas russo, gas della Russia, gas, Transito gas attraverso Ucraina, Naftogaz, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik