07:14 21 Novembre 2018
La portaelicotteri Gamal Abd el-Nasser lascia il porto di Saint Nazaire (Francia) diretta in Egitto.

La Fincantieri acquisirà i cantieri navali di Saint-Nazaire

© AFP 2018 / Loic Venance
Mondo
URL abbreviato
6162

Il tribunale di Seoul che si sta occupando del gruppo sudcoreano STX Offshore and Shipbuilding ha accolto la richiesta della Fincantieri per l'acquisizione del cantiere navale francese di Saint-Nazaire dove sono state costruite le portaelicotteri Mistral russe. Lo riporta l’Agence France-Presse.

In precedenza era stato reso noto che la Fincantieri è l'unico offerente per l'acquisto del cantiere navale.

La STX Offshore and Shipbuilding era in possesso dei due terzi nel cantiere navale di Saint-Nazaire (STX Francia) dal 2008, la quota rimanente di proprietà appartiene al governo della Francia. La STX France è l'unica risorsa economica nel portafoglio di una delle più grandi imprese di costruzione navale in tutto il mondo, che dopo aver registrato perdite per diversi anni nel maggio del 2016 ha presentato istanza di fallimento.

Il contratto di 1,2 miliardi di euro per la fornitura di due portaelicotteri Mistral era stato originariamente firmato tra la francese DCNS/STX e la russa Rosoboronexport nel 2011. La prima nave, chiamata "Vladivostok", sarebbe dovuta essere consegnata nel novembre 2014, ma a causa degli eventi in Ucraina e l'imposizione delle sanzioni contro Mosca il presidente Francois Hollande aveva deciso di sospendere il contratto.

All'inizio di agosto 2015 Mosca e Parigi hanno deciso di risolvere il contratto per la costruzione e la consegna delle Mistral. Nel 2016 le autorità francesi hanno venduto le due portaelicotteri alla Marina militare egiziana.

Correlati:

Russia ed Egitto continuano a negoziare gli elicotteri per le Mistral
Addio “Mistral”, benvenuta “Admiral Kuznetsov”
Francia consegna ufficialmente all'Egitto la prima Mistral
Tags:
cantieri navali, acquisizione, Mistral, Fincantieri, Corea del Sud, Francia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik