Widgets Magazine
06:22 16 Ottobre 2019
Prison

Brasile: sommossa in prigione, dai 50 ai 60 morti

© Sputnik . Ivan Rudnev
Mondo
URL abbreviato
0 41
Seguici su

Una sommossa nel complesso penitenziario Anisio Jobim – Compaj nella città di Manaus, nello stato di Amazonas, è iniziata domenica e si è protratta per 17 ore.

Il segretario della sicurezza di Amazonas Sergio Fontes ha dichiarato che sono morti dalle 50 alle 60 persone. Le guardie della prigione, prese in ostaggio, sono state liberate dopo delle trattative. Nella prigione, secondo il sito web della società Umanizzare, che gestisce il carcere, ci sono 1.072 prigionieri.

Il segretario della sicurezza dello stato ha affermato che tra i morti ci sono almeno 10 dipendenti della compagnia Umanizzare. Ha anche detto che i corpi decapitati dei prigionieri morti sono stati gettati in mezzo alla strada.

Le cause della sommossa sono ancora da investigare, ma secondo informazioni preliminari è scoppiata una lotta tra due gruppi criminali nella prigione per il "potere".

La stampa comunica che una parte dei detenuti è riuscita a fuggire durante la rivolta, ma il numero fuggitivi non è stato specificato.

Correlati:

Brasile: nella macchina incendiata dell'ambasciatore greco trovato un cadavere
Opec: recupero prezzi segnala prospettive positive per economie di Russia e Brasile
In Brasile fermata rete reclutatori neonazisti per combattere nel Donbass con forze Kiev
Tags:
Violenza, Prigionieri, Vittime, Morti, Carcere, Prigione, Protesta, Sommossa, Brasile
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik