14:49 24 Aprile 2018
Roma+ 21°C
Mosca+ 9°C
    İstanbul - Reina- silahlı saldırı

    Tra i morti del Reina al momento non ci sono russi e italiani

    © REUTERS / İsmail Coşkun
    Mondo
    URL abbreviato
    105

    Cittadini dell'Arabia Saudita, Marocco, Libano e Libia sono morti nell'attentato alla discoteca nella provincia di Istanbul, dove hanno perso la vita 39 persone, riferisce l'agenzia Anadolu citando il Ministro delle politiche sociali in Turchia.

    "Sono morti cittadini provenienti da diversi Paesi, quali l'Arabia Saudita, Marocco, Libano e Libia " ha detto il Ministro della famiglia e delle politiche sociali Fatma Betjul Sajam Caillou, citando l'agenzia di stampa AFP.

    Due cittadini indiani, tra cui il figlio di un ex deputato del Parlamento del Paese, sono morte nell’attacco terroristico, ha riferito il Ministro degli esteri indiano Sushma Swaraj. Anche una donna, di cittadinanza francese, è morta nell'attentato, ha detto il Capo del ministero degli esteri francese Jean-Marc Ayrault.

    L'attacco armato contro il night club Reina a Istanbul si è verificato nella notte di Capodanno. Un terrorista vestito da Babbo Natale ha aperto il fuoco. Secondo gli ultimi dati del Ministero degli interni della Turchia, sono morte 39 persone, di cui 16 stranieri. Sono 69 i feriti, le ricerche dell'aggressore sono in corso.

    Correlati:

    Istanbul, la polizia ha ucciso il terrorista del Reina
    Putin ha espresso le condoglianze a Erdogan per l'attentato di Istanbul
    Attacco terroristico ad Istanbul: 39 morti, di cui 16 stranieri
    Tags:
    Attentato, Attentati, Turchia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik