17:48 22 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 30
Seguici su

L'operazione per la liberazione di Mosul dal terrorismo dell'IS è entrata in una fase cruciale, ha dichiarato lo Stato maggiore del comando dell'operazione, il Primo Ministro e comandante supremo Haider al-Abadi.

L'operazione per la liberazione di Mosul contro l'IS nella città dal 2014, continua da ottobre di quest'anno. Alla fine di dicembre, l'esercito iracheno, con il sostegno della coalizione guidata dagli USA, ha lanciato una nuova offensiva su più fronti.

"L'operazione è entrata in una fase cruciale e va come avevamo programmato. I nostri gloriosi combattenti sono all'interno della città di Mosul, con uno spirito combattivo e di vittoria. Il nemico si trova ad affrontare il crollo e la sconfitta" dice Abadi a Sputnik.

Sabato il comando militare ha riferito che i militari sono riusciti a respingere i terroristi in nuovi quartieri a est di Mosul, tra cui la regione Quds-2. La metà occidentale della città, sulla riva opposta del fiume Tigri, rimane sotto il controllo dei terroristi.

Correlati:

Mosul, sfollate oltre 100 mila persone da inizio operazione di liberazione da Daesh
Mosul, l’ISIS distribuiva benzina a prezzi astronomici
Zakharova attende reazione media tedeschi su raid aereo USA a Mosul
Tags:
Guerra, Guerra al Daesh, Esercito, Iraq, Mosul
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook