Widgets Magazine
16:50 16 Luglio 2019
Soccorritori nella zona dello schianto dell'aereo militare russo Tu-154

Spunta nuova versione sul disastro aereo nel Mar Nero

© Foto : Press-service of Russian Emergency Situations Ministry
Mondo
URL abbreviato
11419

La decodifica del registratore parametrico dell'aereo militare Tu-154 precipitato domenica scorsa nel Mar Nero ha mostrato che lo schianto potrebbe essere avvenuto per il mancato ritiro dei deflettori. Lo riporta il giornale russo Kommersant riferendosi ad una fonte informata sulle indagini.

Il giornale scrive che il registratore di volo ritrovato fissa i parametri di volo e il funzionamento dei sistemi dell'aereo.

In precedenza era stato riferito che erano state ritrovate le 3 scatole nere del Tu-154.

L'analisi preliminare dei dati di registrazione di volo ha permesso di restringere l'elenco delle possibili cause del disastro, ha fatto sapere il ministero della Difesa.

Tuttavia il dicastero militare russo ha osservato che le conclusioni definitive sulle cause dello schianto verranno fatte dalla commissione governativa d'inchiesta dopo l'analisi di tutti i possibili fattori.

Ciononostante la fonte di Kommersant ha riferito che la scatola nera ha registrato il mancato ritiro dei deflettori del Tu-154, che assicurano una spinta extra sulle ali dell'aereo durante il decollo.

Il quotidiano osserva che gli esperti nel campo dell'aeronautica sostengono che il mancato ritiro dei deflettori è uno "spiacevole incidente", ma non è motivo per una sciagura. A loro parere, questa situazione è descritta nei manuali di volo ed i piloti si esercitano appositamente nei simulatori.

Nonostante i dati del registratore, le altre versioni dello schianto non sono scartate. Pertanto il Kommersant scrive che restano in piedi le versioni dell'attacco terroristico, un guasto al motore durante il decollo e lo scontro dell'aereo con uno stormo di gabbiani.

Correlati:

Ministro trasporti: apertura scatola nera del Tu-154 schiantato inizia oggi
Trovata la prima scatola nera del Tu-154, sollevata in superficie
Russia, recuperati oltre 1.500 resti del Tu-154 a Sochi
Russia, 12 corpi e 5 frammenti del Tu-154 ritrovati dai sub a Sochi
Tags:
Mar Nero, Disastro aereo, Incidente, ministero della Difesa della Federazione Russa, Sochi, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik