10:43 18 Gennaio 2018
Roma+ 2°C
Mosca-9°C
    La bandiera della Turchia

    FAZ: l'uscita della Turchia dalla NATO diventerà un enorme successo per la Russia

    © AP Photo/ Adel Hana
    Mondo
    URL abbreviato
    36663

    La convergenza di Mosca e Ankara sta causando gravi difficoltà all'Occidente, poiché un ulteriore sviluppo delle relazioni tra i due Paesi può comportare l'uscita della Turchia dalla NATO e costituire un enorme successo nella politica estera russa, scrive il Frankfurter Allgemeine Zeitung

    I rapporti di forza in Medio Oriente stanno cambiando di nuovo dopo che Russia, Iran e Turchia hanno firmato un accordo sull'impossibilità di raggiungere in Siria una "soluzione militare". Questo evento è diventato non solo un "punto di svolta" del conflitto, ma ha anche dimostrato la volontà del Presidente Recep Erdogan di moderare le ambizioni nella regione per rafforzare il legame con la Russia.

    Il riscaldamento tra Mosca e Ankara era difficile da immaginare, perché le relazioni bilaterali sono state "congelate" dopo la distruzione dell'air force russo in Turchia nello spazio aereo della Siria il 24 novembre 2015. Tuttavia, Erdogan ha a lungo cercato di trovare un modo per fare pace con la Russia. Nel mese di giugno si è scusato per il Su-24 abbattuto, ma ha anche sottolineato la volontà di fare tutto il possibile per ripristinare le relazioni amichevoli tra i due Paesi.

    Dopo che in Turchia si è verificato un tentativo di colpo di Stato, Erdogan non ha ottenuto dall'Occidente sostegno sufficiente, sottolinea l'autore dell'articolo. Ora la collaborazione di Mosca e Ankara si sta sviluppando rapidamente. Erdogan ha mostrato interesse per i prodotti russi sotto embargo e ha riaperto l'ingresso in Turchia per i turisti. Ad ottobre c'è stato annuncio del ripristino dei lavori del gasdotto Turkish stream e a novembre Erdogan ha detto che la Turchia non dovrebbe essere "bloccata" con l'Unione europea, mentre deve collaborare con la Cina e la Russia, scrive il quotidiano.

    Di conseguenza, per Mosca, tutto fila preciso "come un orologio". Grazie alla Crimea, la Russia è di nuovo diventata la forza dominante sul mar Nero e ora Erdogan sarà in grado di mantenere per Mosca il percorso verso il mar Mediterraneo. Se Mosca riuscirà ad ottenere l'uscita della Turchia dalla NATO, la Russia vincerà la sua più grande vittoria in politica estera, capace anche di eclissare quella in Siria, conclude l'autore dell'articolo.

    Correlati:

    Turchia: arrestato vicepresidente pro-curdo del parlamento
    Cavusoglu: la Russia e la Turchia hanno adempiuto agli obblighi per la pace in Siria
    Turchia, confermato l’accordo per il gasdotto Turkish Stream
    Tags:
    aiuti, Recep Erdogan, NATO, Turchia, Europa, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik