23:36 21 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 200
Seguici su

Una potente esplosione è avvenuta in una delle più grandi raffinerie di petrolio di Israele. Lo riferisce il quotidiano Jerusalem Post.

Una cisterna di 12 metri cubi di benzina semivuota ha prima preso fuoco e poi è asplosa. I vigili del fuoco e i soccorritori sono arrivati immediatamente sul luogo dell'incidente. Non ci sono vittime, ma solo feriti le cui condizioni non critiche.

Secondo la pubblicazione, il ministro dell'Ambiente Zeev Elkin ha deciso di convocare una riunione straordinaria con la partecipazione di alti funzionari del dicastero. Il ministero «valuterà gli effetti del fuoco e il suo impatto sull'ambiente».

L'associazione circondariale di protezione ambientale ha consigliato ai residenti di Kiryat Motzkin e Kiryat Haim di restare in casa, chiudere le finestre e le porte a causa del possibile rilascio di sostanze tossiche.

Correlati:

Risoluzione ONU: USA abbandonano il loro migliore amico Israele?
Via libera di Israele, contadini palestinesi di Gaza esporteranno le fragole in Europa
Terrorismo, Mosca: da Israele maggior impegno a cooperare contro minaccia
Tags:
Feriti, esplosione, raffineria, Incendio, Israele
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook