Widgets Magazine
02:10 17 Settembre 2019
Sarajevo - Bosnia-Erzegovina

La Russia pagherà 125 milioni di dollari per i debiti URSS

© Fotolia / Dabldy
Mondo
URL abbreviato
3214
Seguici su

La Russia ha firmato un accordo con le autorità della Bosnia-Erzegovina per il rimborso del debito dell'URSS contratto con la Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia. La notizia è stata pubblicata sul sito internet di informazione giuridica Rambler novosti

Ha firmato il primo Ministro Dmitrij Medvedev e ha dichiarato che l'importo totale del debito dell'URSS è di 200,2 milioni di dollari di compensazione. L'importo è stato convertito al tasso di cambio di un 1 dollaro di allora, pari a 0,625 dollari. Dopo la conversione il debito ammonta a  125,158 milioni di dollari.

I fondi alla banca Centrale della Bosnia-Erzegovina passeranno attraverso la Vnesheconombank. L'importo del pagamento verrà trasferito una tantum entro 45 giorni dopo l'entrata in vigore dell'accordo intergovernativo.

Il debito è stato ripartito in 5. Circa il 58% (72,592 milioni di dollari) lo riceverà la Federazione di Bosnia ed Erzegovina, il 29% (36,296 milioni di dollari) la Repubblica Serba, il 10% (12,516 milioni di dollari) le autorità nazionali della Bosnia-Erzegovina, 3% (3,755 milioni di dollari) lo riceverà il  distretto di Brčko..

 

Correlati:

L'ultimo leader dell'Unione Sovietica festeggia oggi il suo 85esimo compleanno
22 giugno 1941, per non dimenticare l'invasione nazista dell'Unione Sovietica
Tags:
debito, banca, Dmitry Medvedev, Russia, Bosnia-Erzegovina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik