12:42 22 Settembre 2018
La situazione a Berlino

Detenuto a Berlino non è esecutore della strage, criminale a piede libero

© REUTERS / Hannibal Hanschke
Mondo
URL abbreviato
217

Il detenuto pakistano non è un esecutore dell'attacco a Berlino, il vero assassino è ancora in libertà, riferisce il quotidiano Welt, citando la polizia della città

"Abbiamo arrestato l'uomo, ma il vero criminale armato si trova in libertà e può ancora causare danni", ha detto la fonte.

Il Capo della polizia di Berlino Klaus Kandt ha detto che non crede che il detenuto sia l'esecutore dell'attentato terroristico. Lunedì sera il furgone ha colpito le persone che si erano riunite al mercatino di Natale nel centro di Berlino. Sono 12 i morti e 48 i ricoverati in ospedale. Le autorità tedesche hanno riconosciuto che la tragedia è stato un attacco terroristico.

I servizi di sicurezza hanno arrestato un camionista. Secondo il giornale Welt, il detenuto era un pakistano nato il 1 ° gennaio 1993. L'agenzia di stampa DPA scrive che era entrato in Germania attraverso la rotta balcanica nel mese di febbraio. Secondo i media, il sospetto era segnalato alla polizia per reati minori.

Correlati:

Berlino, camion contro mercatino di Natale. La polizia: possibile attentato
A Berlino dalla Merkel Obama definisce la Russia come “superpotenza militare”
Tags:
Attentati, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik