06:17 20 Gennaio 2018
Roma+ 8°C
Mosca-11°C
    Andrey Karlov

    Siria, per Kandur (Akp/Turchia) omicidio Karlov tentativo contro pace

    © Sputnik. Iskandar Aminov
    Mondo
    URL abbreviato
    11272

    La dirigente turca ricorda che l’assassinio dell’ambasciatore è avvenuto alla vigilia di un summit fra Mosca, Ankara e Teheran.

    L'omicidio dell'ambasciatore russo ad Ankara, Andrei Karlov, è stato forse concepito per far deragliare gli sforzi da parte di Russia, Iran e Turchia per una composizione del conflitto in Siria.

    Lo sostiene Zeynep Jane Louise Kandur, dirigente a Istanbul dell'Akp, il partito al potere in Turchia.

    "Consumato subito prima dei colloqui fra Turchia, Iran e Russia, sembra che l'omicidio di Karlov sia stato disegnato per bloccare la comprensione reciproca, fermare i tentativi di cooperazione", ha detto Kandur.

    La dirigente ha poi aggiunto che la morte di Karlov è una vera tragedia e che il diplomatico aveva lavorato in Turchia in uno dei più difficili periodi, in anni recenti, nel rapporto fra Ankara e Mosca.

    "E' incredibilmente triste, frustrante e tragico che la Turchia sia diventata il teatro di così tante provocazioni e attività di terrore. Ma quando queste attività si allargano e producono effetti anche sui paesi con i quali la Turchia ha relazioni positive, allora è ancora più tragico".    

    Correlati:

    Ucciso l'ambasciatore della Russia in Turchia - ministero degli Esteri russo
    Attentato all'ambasciatore russo in Turchia, Putin: vile assassinio
    Tags:
    Omicidio, AKP partito, Zeynep Kandur, Ambasciatore Andrey Karlov, Turchia, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik