06:14 20 Gennaio 2018
Roma+ 8°C
Mosca-11°C
    Fondo Monetario Internazionale (FMI)

    Ucraina, FMI: continueremo a sostenere sforzi riforma economia

    © AP Photo/ Itsuo Inouye
    Mondo
    URL abbreviato
    513

    Kiev ha deciso la nazionalizzazione della banca più grande del Paese.

    Il Fondo Monetario Internazionale continuerà a sostenere gli sforzi dell'Ucraina per riformare la sua economia dopo la nazionalizzazione della banca più grande del paese. Lo ha detto il direttore del FMI, Christine Lagarde.

    "La decisione odierna delle autorità ucraine di nazionalizzare PrivatBank è un passo importante nei loro sforzi per salvaguardare la stabilità finanziaria", ha dichiarato Lagarde. "FMI continuerà a sostenere l'Ucraina nei suoi sforzi per consolidare le istituzioni, migliorare la trasparenza e promuovere riforme strutturali".

    Il governo di Kiev ha deciso di nazionalizzare PrivatBank dopo la dichiarazione di insolvenza da parte della Banca nazionale dell'Ucraina. Lagarde ha elogiato la decisione sottolineato però che i recenti tentativi di rafforzare l'economia della nazione sono stati insufficienti.

    Inoltre ha invitato l'Ucraina a nominare un team indipendente sulla gestione del dossier PrivatBank. A marzo 2015, il FMI ha approvato un programma di quattro anni di aiuti finanziari per l'Ucraina, con un prestito rateale di 17,5 miliardi di dollari rivisto su base trimestrale. Il pacchetto di salvataggio per Ucraina richiede l'incremento di una serie di riforme da parte di Kiev. L'Ucraina riceverà la quarta tranche da 1,3 miliardi tra gennaio e febbraio 2017.

    Correlati:

    Ucraina, Fmi: rapporto debito/PIL in discesa al 72% entro il 2020
    Russia-Ucraina, Fmi: procedere con negoziati sui 3 miliardi di debito di Kiev
    Ucraina, via libera Fmi ad aiuti per 1 mld
    Tags:
    finanze, Economia, riforme, PrivatBank, FMI, Christine Lagarde, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik