06:21 30 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
34141
Seguici su

Al fine di far dimettere il governo tedesco, i servizi segreti russi e siriani incitano i rifugiati in Germania a commettere violenze sessuali. Lo ha affermato l’esperto di relazioni internazionali del Consiglio europeo Gustav Gressel, citato dal Daily Mail.

Secondo l'esperto ci sarebbe uno sparuto gruppo di rifugiati "legati al Cremlino e all'intelligence siriana" che potrebbe essere mobilitato per mettere l'opinione pubblica contro la cancelliera Angela Merkel. Come esempio Gressel a citato le violenze che hanno sconvolto Colonia la notte di Capodanno.

"Cosa succederebbe se, per esempio, qualcosa di simile a quello che è successo la notte di Capodanno a Colonia si ripetesse prima delle elezioni? Come reagirebbe la Merkel? Come si rifletterebbe sui risultati delle elezioni parlamentari? Sicuramente è un esempio eccezionale, ma è possibile", ha detto Gressel.

Dall'inizio del 2016 in Germania sono stati registrati centinaia di casi di violenza commessi dai rifugiati che hanno portato alla crescita dei sentimenti nazionalistici e al malcontento contro la politica migratoria della cancelliera Merkel.

Correlati:

Germania, parlamentari temono interferenze di Mosca nelle prossime elezioni parlamentari
Germania, mappa indica oltre 10.000 punti in cui i migranti hanno commesso crimini
Germania, arrestato migrante sospettato di aver stuprato e ucciso figlia funzionario UE
Tags:
Violenza sessuale, Intelligence, Violenza, Angela Merkel, Germania, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook