16:02 20 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
0 30
Seguici su

Il governo estone ha lasciato invariata la quota migranti per il 2017 allo 0,1% della popolazione residente, ovvero 1.317 persone. Lo ha reso noto oggi l’ufficio stampa del Consiglio dei Ministri.

«Secondo la legge sugli stranieri, la quota annua degli ingressi in Estonia non deve superare lo 0,1% del totale dei residenti dello stato. Negli ultimi anni, la quota migranti era stata dello 0,075%, ma nel 2015, a causa del maggiore interesse per l'ingresso in Estonia sulla base di un permesso di soggiorno, la quota è stata portata allo 0,1%. Per il 2017 resterà invariata: 0,1% della popolazione ovvero 1.317 pesone», recita il comunicato. 

Questa quota comprende i permessi di soggiorno, quelli per lavoro e affari, e quelli rilasciati in base agli accordi internazionali.

Si tratta di una quota migranti che non si applica ai rifugiati sulla base del programma di migrazione europea. La quota migranti inoltre non si applica ai cittadini dell'area Schengen e della Confederazione svizzera.

Correlati:

Estonia vuole chiarimenti da Trump su impegni della NATO e difesa del Baltico
Estonia, ambasciata Usa dona $100mila ad agenti sicurezza al confine
Estonia, nuovo governo dice sì allo studio delle materie in lingua russa nei licei
Tags:
immigrazione, quota, Estonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook