08:55 04 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
190
Seguici su

Il presidente iraniano Hassan Rouhani ha ordinato all'agenzia nucleare nazionale di avviare lo sviluppo di propulsori navali nucleari in risposta alla violazione dell'accordo nucleare con gli USA. Lo ha riferito l’agenzia iraniana IRNA.

Secondo l'agenzia, Rouhani ha delegato il capo dell'Organizzazione per l'energia atomica iraniana Ali Akbar Salehi la preparazione di un progetto per lo lo sviluppo di propulsori navali nucleari in tre mesi.

Emad Abshenass, politologo e capo redattore del quotidiani Iran Press, ha ricordato che il piano d'azione congiunto globale non vieta all'Iran lo sviluppo di propulsori nucleari per navi o sottomarini.

"Vi ricordo che è stato firmato un piano d'azione congiunto globale, ma c'è anche un accordo verbale. Secondo l'accordo scritto l'Iran può impegnarsi nello sviluppo di propulsori nucleari per navi o sottomarini. Tuttavia, in base agli accordi verbali, l'Iran ha promesso è di astenersi dal farlo", ha spiegato Salehi.

L'Iran ed i 6 mediatori internazionali il 14 luglio 2015 hanno raggiunto lo storico accordo per risolvere la crisi sorta a seguito del programma nucleare di Teheran. E' stato concordato il piano d'azione globale congiunto, la cui implementazione rimuove le sanzioni economiche e finanziarie contro l'Iran imposte in precedenza dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, dagli Stati Uniti e dall'Unione Europea. Il piano è entrato in vigore lo scorso 16 gennaio. Alla fine di febbraio l'AIEA aveva osservato che l'Iran rispetta i suoi obblighi nell'ambito dell'accordo internazionale sul programma nucleare nazionale.

 

Correlati:

Per diplomazia di Mosca Iran non viola i patti se sviluppa propulsori nucleari
Teheran, via a primo forum Russia-Iran
Iran potrebbe rispondere a sanzioni USA con stop ad acquisto beni
Iran mette in guardia gli USA dalle conseguenze sull'estensione delle sanzioni
Tags:
programma nucleare, Accordo, nucleare, accordo nucleare, Hassan Rouhani, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook