19:46 20 Giugno 2019
Un esempio di oro scita

La corte di Amsterdam ha deciso di dare una collezione di oro scita a Ucraina

© Sputnik . Dmitry Korobeinikov
Mondo
URL abbreviato
6029

La corte di Amsterdam ha deciso di dare una collezione di oro scita all’Ucraina trasferito dai musei della Crimea, comunica l’agenzia Reuters.

L'agenzia comunica che il verdetto della corte di Amsterdam è stato motivato dal fatto che la Crimea non è un paese e non può rivendicare oggetti d'arte. In questa maniera, la decisione a chi dovranno essere restituiti gli artefatti verrà presa da un tribunale ucraino, poiché questi si trovavano sul territorio ucraino.

La collezione di oro scita è stata trasferita dalla Crimea alla mostra del museo di archeologia Allard Pierson ad Amsterdam all'inizio di febbraio 2014, prima della riunificazione della penisola con la Russia. La collezione comprende 2000 artefatti unici al mondo.

Dopo lunghe trattative i musei della Crimea hanno richiesto all'Olanda di restituire gli oggetti della mostra secondo le obbligazioni previste dal contratto. La corte distrettuale di Amsterdam nel mese di ottobre, ha esaminato il caso.

Il capo della regione Sergey Aksenov ha dichiarato che se la corte prenderà le parti dell'Ucraina, la Crimea continuerà la lotta per riottenere l'oro scita.

Correlati:

Crimea, FSB avverte del pericolo attentati terroristici
Tre caccia Su-30SM consegnati alla Flotta del Mar Nero in Crimea
L'ex-consigliere di Trump commenta la possibilità di riconoscere la Crimea russa
Tags:
oro, gioielli, Sergej Aksenov, Olanda, Crimea, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik