06:27 12 Dicembre 2019
Soldato siriano ad Aleppo est

Russia, ministero Difesa smaschera i “registi” dei filmati sui raid russi ad Aleppo

© AP Photo / Hassan Ammar
Mondo
URL abbreviato
12591
Seguici su

Le immagini sui raid russi, gli scontri a fuoco ed altri contesti simili ad Aleppo sono state riprese ad hoc dai gruppi di terroristi, ha dichiarato il portavoce del ministero della Difesa russo, il generale Igor Konashenkov.

Secondo lui, ad Aleppo est non c'erano "l'opposizione" né attivisti per i diritti umani o associazioni umanitarie, ma regnava solo il terrore islamista.

Konashenkov ha inoltre smentito la notizia secondo cui ad Aleppo "sarebbero rimasti bloccati 250mila civili".

"Tutte le grida da teatro e gli appelli a difesa dei presunti 250mila "civili ad Aleppo, per cui si sono distinti in particolare i partner di Francia e del Regno Unito, non erano altro che chiacchere russofobe", — ha detto.

Konashenkov ha sottolineato che ad Aleppo est i terroristi usavano come scudi umani più di 100mila civili. Alla prima occasione, la gente è scappata nelle zone controllate dalle forze governative per ricevere aiuti e cibo.

"Tutti i nostri appelli alle controparti occidentali e alle organizzazioni umanitarie internazionali per inviare gli aiuti umanitari promessi da loro ai civili in trappola nell'enclave dei terroristi ad Aleppo sono rimasti senza risposta," — ha dichiarato il generale.

Secondo lui, invece degli aiuti promessi i siriani hanno ottenuto dall'Occidente "il silenzio o giustificazioni sulle minacce alla sicurezza."

"Tuttavia in precedenza per mandare gli aiuti umanitari nei quartieri orientali di Aleppo sotto il controllo dei terroristi per qualche ragione non avevano alcun timore nè Londra, né Parigi, né Berlino nè Washington," — ha aggiunto il rappresentante del Ministero della Difesa russo.

Correlati:

Liberata la città di Aleppo
Il centro storico di Aleppo dopo liberazione
Ad Aleppo 78mila civili liberati e resa di mille ribelli durante operazione forze Assad
Siria, evacuati 50.000 civili da Aleppo in 48 ore
Tags:
generale Igor Konashenkov, Terrorismo, Occidente, raid della Russia in Siria, crisi in Siria, ministero della Difesa della Federazione Russa, Aleppo, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik