06:09 17 Novembre 2019
autobomba

Daesh ha sfondato difese di Palmira con autobombe

© REUTERS / Khaled Abdullah
Mondo
URL abbreviato
11021
Seguici su

I militanti dell’organizzazione terroristica dello “Stato Islamico” hanno sfondato le difese di Palmira per mezzo di attacchi suicidi con autobombe e successivamente si sono asserragliati nelle periferie, ha dichiarato lunedì in un briefing il rappresentante ufficiale del Ministero della difesa russo il general-maggiore Igor Konashenkov.

"Al tramonto i terroristi hanno imbottito di esplosivo delle automobili, e ignorando le pesanti perdite, hanno sfondato la difesa della città con degli attacchi suicidi, rifugiandosi e asserragliandosi poi nella periferia della città" ha detto Konashenkov.

Ha aggiunto inoltre che i primi due potenti attacchi, grazie all'aiuto dell'aviazione russa sono stati respinti. I militanti hanno utilizzato attivamente autobombe suicide, mezzi corazzati e artiglieria a razzo ha sottolineato Konashenkov.

Correlati:

La Russia farà tutto il possibile per difendere Palmira dai terroristi
“Palmira è caduta nel nome degli interessi strategici di Washington”
Governatore Homs: esercito siriano ha fatto evacuare 80% residenti di Palmira
Esperti spiegano perché Daesh cerca di conquistare di nuovo Palmira
Tags:
generale Igor Konashenkov, ISIS, Attacco, conflitto, Guerra, autobomba, attacco, Esercito della Siria, Palmira, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik