02:38 20 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
11131
Seguici su

Dopo essersi riorganizzati, i terroristi del Daesh hanno intrapreso un altro tentativo per riprendersi Palmira, segnala il Centro russo per la riconciliazione delle parti siriane in conflitto.

"Più di 4mila combattenti dello "Stato Islamico", dopo essersi riorganizzati, hanno intrapreso un altro tentativo per conquistare Palmira," — si legge nel comunicato.

Si precisa che gli islamisti hanno dislocato verso Palmira un gran numero di uomini e mezzi lasciando le posizioni nella zona di Raqqa, dove le operazioni militari della coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti e dai loro alleati sono state sospese. Inoltre dalla provincia di Deir ez-Zor verso Palmira sono stati inviati uomini e mezzi.

In precedenza i servizi segreti avevano registrato il trasferimento di 5mila uomini del Daesh a Raqqa e Deir ez Zor dalla città irachena di Mosul.

"Attualmente l'esercito siriano combatte in difesa della città di Palmira," — ha rilevato il centro di riconciliazione.

Correlati:

Abitanti di Palmira evacuati, esercito siriano combatte nelle periferie
Alle porte di Palmira prosegue la battaglia tra esercito siriano e terroristi di ISIS
Grazie ai raid degli aerei russi è stata respinta l'offensiva di ISIS su Palmira
Palmira: respinto l'attacco dei terroristi, città sotto controllo del governo
Feroci battaglie tra l'esercito siriano e il Daesh alle porte di Palmira
Tags:
ISIS, Terrorismo, Esercito della Siria, ministero della Difesa della Federazione Russa, Palmira, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook