14:49 24 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
6200
Seguici su

Più di 78mila civili sono stati evacuati dal Centro russo per la riconciliazione delle parti siriane a margine dell'operazione delle forze governative per la liberazione della città, segnala il ministero della Difesa russo.

"Dall'inizio dell'operazione delle forze siriane per liberare Aleppo, dal Centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto sono stati evacuati 78mila civili dai quartieri orientali," — si legge nel comunicato.

Allo stesso tempo più di 1.300 ribelli hanno deposto le armi e si sono consegnati nelle zone controllate dalle forze di Damasco dall'inizio dell'operazione; 1270 combattenti sono stati amnistiati, riporta il dicastero militare russo.

"Hanno deposto le armi e si sono consegnati nelle zone controllate dalle autorità siriane, 1.324 uomini. In base al decreto del presidente della Siria, a 1270 ribelli è stata concessa l'amnistia, mentre nei riguardi degli altri combattenti proseguono gli accertamenti", — si afferma nel comunicato.

Correlati:

Aleppo: evacuazione di massa attraverso i corridoi umanitari
Siria, evacuati 50.000 civili da Aleppo in 48 ore
Gli abitanti di Aleppo dicono che l'opposizione moderata commette torture ed esecuzioni
Funzionari USA: La presa di Aleppo una vittoria di Putin, di Assad e degli iraniani
Ribelli ed islamisti in fuga da quartiere meridionale di Aleppo
Tags:
Terrorismo, Opposizione siriana, Esercito della Siria, ministero della Difesa della Federazione Russa, Aleppo, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook