Widgets Magazine
15:16 18 Settembre 2019
Attentato di Istanbul presso lo stadio del Besiktas

Attentato di Istanbul, autorità turche puntano il dito contro i curdi del PKK

© REUTERS / Murad Sezer
Mondo
URL abbreviato
106
Seguici su

Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha dichiarato che l'obiettivo del doppio attentato esplosivo ad Istanbul era quello di fare il numero massimo di vittime.

"Questa notte siamo stati nuovamente testimoni del volto vile del terrore. E' chiaro che l'obiettivo dell'attacco terroristico, avvenuto subito dopo la partita di calcio Besiktas-Bursaspor, era fare il numero massimo di vittime. Purtroppo ci sono stati molti morti e feriti", — si afferma nella dichiarazione del presidente turco.

In precedenza il ministro dell'Interno turco Suleyman Soylu aveva parlato dell'esplosione avvenuta alle 21.30 (in Italia le 20.30) delle esplosioni nei pressi dello stadio "Vodafone Arena" a Besiktas, uno dei quartieri centrali di Istanbul. Secondo il ministro, erano rimasti feriti 20 agenti di polizia. Secondo Soylu, in prossimità del luogo dell'esplosione sopraggiungeva un pulmino con a bordo i poliziotti assegnati per assicurare l'ordine nella partita di calcio. In seguito ha riferito che la seconda esplosione presumibilmente è stata compiuta da un attentatore suicida.

Secondo gli ultimi dati, a seguito del doppio attentato esplosivo sono rimaste uccise 37 persone, tra cui 30 poliziotti. Il numero dei feriti ammonta a 291 persone.

Nel frattempo il vice premier turco Numan Kurtulmus ha dichiarato oggi che sussistono ragioni per sospettare che dietro gli attacchi terroristici ad Istanbul ci siano i curdi del PKK.

L'attentato è avvenuto nei pressi dello stadio, dove 1 ora e mezza prima dell'esplosione si era conclusa la partita di calcio tra i padroni di casa del Besiktas e il Bursaspor. Più tardi la società ospite ha riferito che nessuno dei loro tifosi è rimasto ferito. Il Consolato generale della Federazione Russa ha dichiarato che non ci sono informazioni in base a cui cittadini russi potrebbero essere rimaste vittime nell'attacco e la loro presenza nella zona è improbabile. La missione diplomatica continuerà a monitorare la situazione.

Correlati:

Turchia: problemi con la rete e accesso ai social dopo l'attacco
Due potenti esplosioni a Istanbul. 13 morti e 70 feriti
Tags:
Terrorismo, Esplosione, Attentato, PKK, Recep Erdogan, Istanbul, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik