01:11 30 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
2119
Seguici su

La conseguenza peggiore della decisione di rimuovere le restrizioni sulle consegne delle armi in Siria è che i sistemi missilistici anti aereo a spalla americani finiscano nelle mani dei terroristi. Lo ha dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitrij Peskov.

Il presidente uscente degli USA Barack Obama ieri ha ritirato le restrizioni formali sulla fornitura di armi, munizioni ed equipaggiamento militare agli alleati degli Stati Uniti nella lotta contro il terrorismo in Siria. 

Peskov ha dichiarato che senza dubbio questo rappresenta un pericolo per gli aerei russi impegnati nell'operazione antiterrorismo in Siria.

«Anche se, naturalmente, ci sono alcuni rimedi. Ci sono precauzioni che possono essere adottate dai piloti, ma il pericolo è comunque molto grande», ha aggiunto.

Correlati:

“Russia, salva lo Yemen come hai fatto con la Siria”: l'appello di un generale yemenita
Russia pronta a collaborare per l'invio di aiuti umanitari occidentali in Siria
Cosa sta cambiando in Siria?
Tags:
Armi, Misure restrittive, Forniture, Terrorismo, Situazione in Siria, Dmitry Peskov, Barack Obama, Siria, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook