14:39 30 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
370
Seguici su

La Russia intende chiedere la cancellazione della multa da 6,4 miliardi di dollari a Gazprom per abuso di posizione dominante nel mercato del transito del gas attraverso l’Ucraina. Lo riferiscono i media russi.

Il prossimo ciclo di negoziati trilaterali tra Russia, Commissione europea e Ucraina sul gas che si terrà venerdì a Bruxelles. Le parti dovrebbero discutere le garanzie alla sicurezza del transito del gas russo attraverso l'Ucraina verso l'Europa nella stagione invernale 2016-2017.

La Naftogaz Ukrainy insiste sulla firma di un accordo aggiuntivo al contratto con Gazprom. Allo stesso tempo, Kiev è pronto a tornare all'acquisto del gas russo, se Mosca rinuncerà alle condizioni contrattuali take-or-pay (prendi o paghi), che prevedono il pagamento anticipato del totale del gas previsto dal contratto. La proposta della compagnia ucraina è sostenuta dalla Commissione europea, preoccupata del fallimento del transito attraverso l'Ucraina.

«La controparte russa intende chiedere alcune concessioni in cambio della firma dell'accordo. In particolare, la cancellazione di della multa di 6,4 miliardi di dollari che l'antitrust ucraino aveva comminato a Gazprom per abuso di posizione dominante nel mercato del transito del gas», informano i media.

Dal canto suo, Gazprom non è disposta a concedere sconti all'Ucraina in quanto il prezzo del gas russo è inferiore rispetto a quello proveniente dall'Europa.

Se le parti non dovessero raggiungere un accordo, i colloqui riprenderanno prima della fine dell'inverno quando sarà resa nota la decisione dell'arbitrato Stoccolma. 

Correlati:

Ucraina, Naftogaz prevede l’aumento del prezzo del gas russo
Gazprom, Ucraina non può comprare gas
Ucraina apre nuovo fronte nella guerra sul gas con la Russia...su Twitter
Tags:
compromesso, Transito, Forniture, Trattative, gas, Gazprom, Commissione Europea, Naftogaz, UE, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook