14:12 25 Febbraio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 25
Seguici su

Il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, ha espresso con convinzione l'idea che la nuova amministrazione americana continuerà a impegnarsi per aiutare l'Afghanistan.

"Sono sicuro che la nuova amministrazione degli USA continuerà a sostenere l'Afghanistan e partecipare agli sforzi della NATO per fornire un pratico sostegno politico" ha detto il segretario generale ai giornalisti.

Tuttavia, contare sulla collaborazione della Russia con la NATO e gli USA in Afghanistan, senza un invito ufficiale di Kabul, non è pensabile. Questo è il punto di vista espresso a Sputnik dallo storico, politologo, redattore capo del giornale di strategia nazionale Problema, Azhdar Kurtov:

"Con grande probabilità, penso che se le autorità ufficiali dell'Afghanistan faranno appello ai russi con una richiesta di aiuto per l'eliminazione di formazioni terroristiche, questa richiesta sarà esaminata e, molto probabilmente, valutata con comprensione. Ad essa, la risposta sarebbe positiva.

Ma credo che questa risposta positiva verrebbe data per l'eventuale situazione in cui questi gruppi terroristici o ribelli costituirebbero un pericolo non tanto per le autorità dell'Afghanistan, quanto per la sicurezza e la sovranità degli stati post-sovietici. Cioè in una situazione in cui queste formazioni di terroristi potrebbero tentare di invadere con delle armate il territorio ex sovietico dell'Asia Centrale".

Correlati:

Il “regalo americano” all'Afghanistan: boom di eroina e AIDS
In crescita il traffico di eroina tra Afghanistan e Russia
Non esistono alternative agli armamenti russi in Afghanistan
Tags:
Terrorismo, governo, Afghanistan
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook