16:54 18 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
104
Seguici su

I test di sei atleti, che hanno conquistato 21 medaglie ai giochi paralimpici di Sochi 2014, sono stati manomessi, si legge nel rapporto della commissione indipendente dell'agenzia Mondiale antidoping (WADA), sotto la guida di Richard Mclaren.

Venerdì a Londra è stata presentata la seconda parte del rapporto della commissione Mclaren che indaga l'uso di sostanze dopanti tra gli atleti russi.

"I campioni di urina di sei vincitori, che hanno conquistato complessivamente 21 medaglie, sono stati manomessi" si legge nel rapporto.

Correlati:

McLaren denuncia il possibile abuso di sostante dopanti per fini medici
Olimpiadi e Paralimpiadi, tutte le incognite del rapporto McLaren
Tags:
doping, Comitato Olimpico, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook