Widgets Magazine
04:05 23 Agosto 2019
Papaveri da oppio in Afghanistan

Il “regalo americano” all'Afghanistan: boom di eroina e AIDS

© AP Photo / Abdul Khaliq
Mondo
URL abbreviato
6224

In Afghanistan ufficialmente i malati di AIDS sono 2.100, ma le cifre reali potrebbero essere molto più alte per il numero di casi non registrati. Come riportato dai media afghani, hanno parlato di questa situazione i funzionari del ministero della Sanità nella Giornata mondiale contro l'AIDS.

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, hanno contratto l'HIV più di 6mila persone.

Come ha dichiarato ai giornalisti il direttore del dipartimento di Medicina Preventiva del ministero della Sanità Najib Safi, il motivo principale dell'aumento dei casi di sieropositività è la tossicodipendenza, in primo luogo da sostanze iniettabili per via endovenosa. I tossicodipendenti "si bucano" in un contesto precario dal punto di vista sanitario.

Secondo il funzionario del ministero della Sanità afghano, ci sono due importanti centri medici per le cure ai malati di AIDS: a Kabul ed Herat, tuttavia non sono sufficienti e non ci sono progetti per incrementare il numero di queste strutture sanitarie.

Il ministero della Sanità cerca di sensibilizzare l'opinione pubblica con campagne informative per contenere la crescita dell'epidemia.

La mancanza di consapevolezza, così come la "siringa" sono ora considerati tra i motivi principali per il crescente numero di pazienti affetti da HIV e AIDS.

Secondo l'Ufficio delle Nazioni Unite contro la droga e il crimine, il consumo di oppiacei è aumentato significativamente rispetto al 2005, quando è stato condotto il primo campionamento. Tra il 2005-2009 l'aumento del numero dei dipendenti dal "buco" segnava + 54%.

Il numero dei fumatori d'oppio in Afghanistan è aumentato dai 150mila del 2005 ai 230mila nel 2009.

Il numero di eroinomani, secondo il primo studio nel 2005, ammontava a 50mila persone. Nel 2009 questo numero è aumentato del 140% ed ha raggiunto 120mila persone.

Prima dell'invasione dell'Afghanistan delle forze guidate dagli Stati Uniti nel Paese praticamente era nullo il numero di sieropositivi.

Correlati:

In crescita il traffico di eroina tra Afghanistan e Russia
Allarme da UK: Daesh mira al traffico di eroina
Tags:
Occidente, Medicina, Salute, Società, Droga, USA, Afghanistan
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik