12:15 16 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 3°C
    Norway

    Norvegesi lanciano pietre verso confine russo, finiscono in tribunale

    © flickr.com/ Michael Gwyther-Jones
    Mondo
    URL abbreviato
    7211

    Dei cittadini norvegesi sono stati arrestati per aver lanciato delle pietre verso il confine russo dopo aver rifiutato di pagare la multa di 8000 corone, e adesso compariranno davanti al tribunale comunica l’agenzia NRK Finnmark.

    L'incidente è avvenuto al confine di Grense Jakobselv la scorsa estate. Nel giro di 15 minuti quattro persone hanno lanciato delle pietre verso il confine russo oltre un fiume, il quale divide le due nazioni dove in alcuni punti non supera la larghezza di due metri. Sono stati arrestati dalla polizia che ha considerato il delle persone "offensivo".

    Uno dei ragazzi arrestati ha 15 anni il quale è riuscito ad evitare la punizione. Gli altri tre invece sono uomini tra i 30 e 40 anni i quali per decisione della polizia dovranno pagare 8000 corone di multa ha comunicato all'agenzia il rappresentante della polizia Eve Remmen di Finnmark, che confina con la Russia.

    "Due persone non sono d'accordo con la somma da pagare come multa. Dunque dovranno comparire nel tribunale di Finnmark" cita la dichiarazione l'agenzia NRK. La terza persone non si è espressa.

    E' noto che i quattro norvegesi vivono in Finlandia. I motivi delle loro azioni non sono noti, tuttavia non erano ubriachi il giorno dell'infrazione. Come ha dichiarato il rappresentante della polizia, per questo tipo di infrazioni è prevista una multa dalle 8000 alle 10000 corone.

    Correlati:

    La Norvegia chiede a Trump “politica chiara e prevedibile” sulla Russia
    Petrolio, Norvegia ha trovato modo “sporco” per fare concorrenza alla Russia
    Ministro esteri: marines in Norvegia, inizio dei preparativi militari di Washington
    Tags:
    Criminalità, Curiosità, Crimine, Polizia, Norvegia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik