04:15 18 Dicembre 2017
Roma+ 5°C
Mosca+ 1°C
    Consiglio di sicurezza dell'ONU

    Consiglio di sicurezza ONU, Cina esorta Regno Unito a non rovinare l’atmosfera di lavoro

    © AP Photo/ Seth Wenig
    Mondo
    URL abbreviato
    13361

    La posizione del Regno Unito avvelena il clima di lavoro del Consiglio di sicurezza. Lo ha dichiarato il rappresentante permanente della Cina presso l’ONU Liu Jieyi.

    Ieri Russia e Cina hanno posto il loro veto sulla bozza di risoluzione ONU per il cessate il fuoco ad Aleppo e la distribuzione di aiuti umanitari.

    Jieyi ha spiegato che la bozza di risoluzione conteneva diverse contraddizioni che ostacolano gli sforzi diplomatici e non aiutano a migliorare la situazione in Siria.

    La posizione di Pechino ha scatenato la polemica del Regno Unito.

    "Incredibile il veto cinese. Malgrado le continue dichiarazioni contro la politicizzazione e a favore del dialogo, la Cina è passata dalla parte della Russia che è coinvolta in questo conflitto", ha dichiarato il rappresentante permanente britannico Matthew Rycroft.

    Jieyi ha invitato Rycroft a porre fine alla pratica di avvelenare il clima di lavoro del Consiglio con gli insulti.

    "Non è la prima volta che lo fa e mi auguro che non si ripeta in futuro", ha aggiunto Jieyi.

    Correlati:

    Diplomazia russa reagisce agli appelli occidentali per fermare operazione ad Aleppo
    Siria, Mosca avverte: guerriglieri che restano ad Aleppo saranno considerati terroristi
    Deceduta l'infermiera russa rimasta ferita in bombardamento dei ribelli ad Aleppo
    Tags:
    Gran Bretagna, bozza, veto, cessate il fuoco, Aiuti umanitari, risoluzione, Situazione in Siria, Consiglio di Sicurezza ONU, Cina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik